Drammatici racconti legati alla droga

Pubblicato: 30 ottobre 2009 in Links utili, Notizie su sostanze e dipendenze
Tag:,

Il Corriere della Sera online riporta un articolo, particolarmente interessante quanto agghiacciante, nel quale vengono raccontate alcune storie di persone finite nel profondo tunnel della droga in modi diversi. Una volta di più viene fuori l’idea della “normalizzazione” delle sostanze, un tempo riservate ai “deviati”, ai tossici visibili e stigmatizzati, ma oggi consumata anche da padri e madri di famiglia.

L’articolo si trova a questo link: http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/09_ottobre_30/reportage-milano-sert-metadone-galli-1601935219115.shtml

 

commenti
  1. Federica Affannato scrive:

    Le storie raccontate nell’articolo mi hanno fatto molta più impressione di certi video, soprattutto all’inizio quando la donna riportaauna sua discussione con un’amica che pur essendo incinta continuava a far uso di cocaina.. Si può capire che la dipendenza non sia così facile da superare, ma in una condizione simile dovresti renderti conto che non solo stai rovinando la tua vita ma anche quella di tuo figlio.. rispondere poi “al massimo nasce più piccolo” vuol dire proprio fregarsene.. pensare poi che a soli 29 anni ne hai già passati 5 dipendente dalla cocaina è assurdo.. vuol dire buttare via la vita per una striscia di polvere bianca.. è brutto pensare che la droga non è più “riservata” solamente a certe persone ma ormai sia diventata l’ossessione di persone comunissime come gli ingegneri.. ho letto i commenti di Luca De Martino e sono d’accordo con lui sul fatto che video, foto e testimonianze più crude e dirette possano suscitare più emozioni rispetto ad altri, che in qualche modo nascondono il loro messaggio dietro a una pubblicità come può essere nello spot della Heinekein..

  2. marcovag scrive:

    Visto il grande interesse suscitato da racconti e testimonianze, vi porterò una storia drammatica tratta da un articolo uscito nelle ultime settimane e riguardante il problema “alcol e guida”. Appena possibile proverò a digitalizzarlo e caricarlo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...