Boom delle piante allucinogene legali

Pubblicato: 30 marzo 2010 in Notizie su sostanze e dipendenze
Tag:,

Come si può notare da questo articolo , sono in aumento le vendite in Italia di alcune piante tropicali i cui semi hanno effetti allucinogeni. Alcuni le chiamano “bio-droghe”, ma forse sono più indicati i nomi inglesi come dream flowers o smart drugs. In ogni caso, si tratta di prodotti assolutamente facili da trovare in Internet (basta digitare su un qualunque motore di ricerca “Ipomea violacea”) e del tutto legali: parliamo infatti di piante ornamentali ,apparentemente normali e gradevoli, dai fiori variopinti, i cui semi contengono tuttavia degli alcaloidi simili all’LSD.

Purtroppo l’informazione su questo tipo di droga è ancora molto scarsa, non se ne conosce sino in fondo la pericolosità, eppure le smart drugs hanno già invaso il mercato, o per lo meno quello del consumo “di nicchia”. Di certo si sa che, come per tutti gli allucinogeni, gli effetti di queste sostanze sono speso imprevedibili e potenzialmente devastanti. Resta da vedere quale risposta a livello legale verrà data a questa nuova frontiera del consumo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...