Risultati del progetto di quest’anno

Pubblicato: 6 luglio 2010 in Materiali informativi
Tag:, ,

Nello scorso maggio si sono tenuti gli incontri conclusivi del progetto “Prevenzione 2.0”, con la somministrazione ai ragazzi di alcuni questionari a risposta chiusa per valutare il livello di apprendimento dei contenuti e confrontarlo con i risultati dei precedenti questionari di ottobre 2009.

Nel complesso la sperimentazione ha dato buoni risultati: il gruppo campione, composto da 45 ragazzi dell’Istituto Majorana-Giorgi di Genova, indirizzo Scientifico-Tecnologico (in particolare le classi III AS, III BS Majorana e III ST Giorgi), ha risposto per lo più in maniera corretta ai diversi quesiti proposti, riguardanti gli aspetti medici e legali del consumo di sostanze psicotrope.

Di seguito indichiamo il dettaglio delle singole domande:

  • La cannabis crea dipendenza?” il 65,1% ha risposto Vero, il 30,2% Falso, mentre il 4,7% non ha fornito alcuna risposta (i dati sono pressoché coincidenti con quelli forniti in ingresso).
  • E’ consentito vendere alcolici ai minori di 16 anni“: il 76,7% ha risposto Vero, il 18,6% Falso, il 4,7% non ha fornito risposta. (anche in questo caso non vi sono state grandi differenze rispetto alle percentuali in ingresso)
  • L’alcol è utile ad alzare la temperatura corporea”: per questa domanda vi è stato un importante miglioramento rispetto ai dati iniziali. Infatti il 58,1% ha risposto in modo corretto, indicando Falso, rispetto ad un 37,2% che hanno indicato Vero, ribaltando così il dato in ingresso, in cui si registrava un 81,8% per il Vero e un 18,2% per il Falso.
  • Il possesso di una ridotta quantità di marijuana (ad uso personale) non implica alcuna sanzione”: la risposta corretta, ossia Falso, è stata data dal 76,7% del campione considerato, rispetto al 65,9% in fase di ingresso.

Alcuni quesiti sono invece stati proposti solo nella fase conclusiva del progetto. Si sono registrate le seguenti risposte:

  • Quale di queste sostanze ha un effetto depressivo sul sistema nervoso?”: l’eroina (risposta corretta) è stata indicata dal 72,1% degli intervistati, rispetto al 23,2% dell’LSD e al 4,7% della cocaina.
  • Quale di queste sostanze ha un effetto stimolante?”: la percentuale di risposte corrette è stata leggermente inferiore in questo caso. Il 51,1% ha infatti indicato le amfetamine, contro il 39,6% della morfina ed il 9,3% dell’alcol.
  • Cosa comporta il rifiuto della prova dell’etilometro?”: su questo punto il 97,7% ha correttamente risposto che il rifiuto comporta la massima sanzione più una multa supplementare, mentre appena il 2,3% ha risposto che si riceve una multa di circa 500 euro, e nessuno ha indicato la terza possibilità, ovvero “nessuna sanzione”.

Si segnala infine, riguardo alle singole classi, che la percentuale di risposte corrette si è rivelata maggiore nei gruppi che hanno partecipato in modo più attivo al blog con suggerimenti e commenti. Questo può far pensare che una piattaforma Web 2.0, oltre a migliorare la capacità critica dei ragazzi (come dimostrano i commenti pervenuti nei mesi “più caldi” dell’interazione con gli studenti, vale a dire da marzo a maggio), possa risultare utile, nel complesso, anche ad accrescere la conoscenza di alcune tematiche legate al consumo e alla dipendenza da sostanze.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...