Ancora qualche parola sul Messico

Pubblicato: 29 settembre 2010 in Notizie su sostanze e dipendenze
Tag:, ,

Ultimamente abbiamo dedicato molto spazio, sul blog, alla tragica guerra della droga che si combatte ormai da tempo in Messico. Le più recenti statistiche sono impressionanti, e riferiscono addirittura di un 63% di messicani coinvolto direttamente col traffico di stupefacenti e di un 8% di cittadini soggiogati dal potere delle diverse bande di narcos sparse per il Paese. Inoltre, i consumatori di droghe sarebbero 20 milioni, una popolazione quasi equivalente a quella di Città del Messico, nonché un quinto della popolazione dell’intera nazione; di questi, 1 milione sarebbe tossicodipendente. Se i dati non fossero di per sé sufficientemente allarmanti, bisogna aggiungere che di recente la brutalità e la violenza estrema dei narcos si è manifestata anche con il massacro di numerosi tossicodipendenti ricoverati nelle varie cliniche private messicane.

Quale sarà la risposta degli altri Paesi all’escalation di violenza e disagio del Messico? Assisteremo ad una nuova “war to drugs” come quella avviata dagli Stati Uniti negli anni ’80 e proseguita sotto l’amministrazione Bush e, se così sarà, si arriverà ad ottenere dei risultati? Certo la situazione nello Stato centroamericano pare davvero difficile da risolvere, anche per via delle numerosissime collusioni della polizia locale e dell’esercito con la malavita..

[fonte originale: http://www.fides.org/aree/news/newsdet.php?idnews=34622&lan=ita ]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...