Posts contrassegnato dai tag ‘doping’

La domanda sorge spontanea e legittima, dopo che il presidente della Federazione mondiale antidoping (WADA) John Fahey sembra aver aperto ad una depenalizzazione della marijuana e dell’hashish come sostanza dopante. Propriamente un farmaco o una droga per poter essere definiti come doping devono possedere varie caratteristiche, tra cui la pericolosità per la salute dell’atleta, la capacità di alterare in positivo le prestazioni sportive, essere contro lo spirito dello sport. Alla luce delle proprietà psicoattive della cannabis, non sembra che questa sostanza possa apportare un miglioramento alla performance degli atleti, dal momento che rallenta i riflessi, altera i movimenti ed è classificabile come un allucinogeno. Venendo a mancare questa caratteristica, automaticamente non si dovrebbero considerare i cannabinoidi come sostanze dopanti. (altro…)

E’ apparsa da poco la notizia, sui principali network sportivi, che l’ex calciatore di Fiorentina e Sampdoria, Francesco Flachi, già squalificato per due anni nel 2007 per positività ai metaboliti della cocaina,  sia risultato positivo per la stessa sostanza ad un controllo effettuato lo scorso dicembre. L’attaccante, quasi 35enne, per via della recidività, rischia a questo punto la radiazione dal mondo del calcio, come avvenne qualche anno fa per l’ex giocatore della Juventus Jonathan Bachini. A questo link potete trovare l’articolo completo della Gazzetta dello Sport online: http://www.gazzetta.it/Calcio/SerieB/13-01-2010/doping-flachi-positivo-602635364673.shtml

Cosa pensate di questa vicenda, e più in generale dell’uso di sostanze (anche di doping) nel mondo dello sport, non solo in quello del calcio?