Posts contrassegnato dai tag ‘pubblicità progresso’

Si chiama “Le bolle d’alcol” ed è un video che mette insieme slogan, interviste e opinioni dei ragazzi: lo hanno realizzato, al termine dello scorso anno scolastico 2010-2011, gli studenti dell’Ente di Formazione professionale “Forma” di Chiavari (GE), nell’ambito del progetto “Attiv@mente”, a cura del Centro di Solidarietà di Genova e finanziato dalla Provincia. Il video rappresenta un tentativo, da parte di alcuni adolescenti, di comunicare ai propri coetanei un messaggio di prevenzione dei rischi associati al consumo di alcolici tra i giovani, in un’ottica di educazione tra pari.

Le riprese, i dialoghi, le interviste ed il tema sono stati interamente scelti dagli studenti, che precedentemente avevano partecipato ad un ciclo di incontri informativi sul tema del consumo di alcol e sostanze illegali con gli educatori del settore Prevenzione del Centro di Solidarietà di Genova, con alcuni operatori del SerT della Asl3 e della Asl4,  con la Polizia Stradale e la Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Più volte abbiamo commentato, in questo spazio, alcune pubblicità progresso italiane e straniere, dedicate soprattutto al consumo di alcolici e sostanze illegali. Stavolta vorrei proporre uno spot piuttosto forte, uscito da poco negli Stati Uniti, e dedicato al tema dell’obesità infantile che, insieme ai disturbi alimentari, rappresenta uno dei problemi più importanti in molti Paesi occidentali.

Senza usare troppe parole, ed in poco meno di un minuto, lo spot paragona uno dei tanti cibi responsabili dell’obesità, gli hamburger, ad una delle droghe più devastanti, l’eroina. Naturalmente la campagna ha subito generato fiumi di polemiche, anche perché gli hamburger, bene o male, sono entrati da tempo nella vita quotidiana degli Americani (e non solo), ed inoltre dietro alla loro produzione e vendita ci sono, ovviamente, gli interessi delle maggiori catene di fast-food.

Che ne pensate? Vi sembra uno spot efficace, o lo giudicate troppo scioccante per essere passato in TV ?

Vi propongo oggi un filmato realizzato dal Comune di Sassuolo e diffuso in questi giorni nei cinema locali. Il tema è ancora una volta quello della guida sotto effetto d’alcol. Il video mi pare abbastanza semplice e diretto. Come vi sembra?

Sul tema dell’alcol e della guida vi propongo questo video, realizzato da un gruppo di studenti dell’ITIS “Avogadro” di Torino, che contiene alcuni possibili spunti per le nostre riflessioni:

Grazie alla segnalazione di una studentessa del Liceo Scientifico Tecnologico Majorana, Federica, pubblico un’immagine piuttosto interessante, disponibile al link http://www.amicib.org/wp-content/uploads/o_bevi_o_guidi.jpg ; sembra che il problema dell’alcol alla guida stia suscitando grande dibattito all’interno del progetto “Prevenzione 2.0”.

Come vi sembra quest’immagine? Sufficientemente dissuasiva rispetto al problema “alcol e guida”?